Napoli Film Festival

Napoli Film Festival: la città celebra la settima arte

Un festival storico che torna ogni anni per la gioia degli appassionati e una città che da sempre è stata cornice o protagonista di storie trasportate su quella pellicola che ha incantato e continua a incantare generazioni: il cinema. Napoli in questi giorni pullula ancor di più di cultura ed eventi volti questa volta a mostrarci il suo lato cinematografico.

Il nostro consiglio viaggiatori? Fatevi travolgere e gustatevi l’arte del cinema del Napoli Film Festival e le nuove rassegne d’autore in città.

 

 

NAPOLI FILM FESTIVAL

Così in città, dal 25 settembre al 1 ottobre, si celebra la settima arte e il Napoli Film Festival arriva alla sua 19esima edizione. Sedi della manifestazione sono il Cinema Hart e il vicino Institut Français in Via Crispi, i quali accoglieranno 128 proiezioni, 30 incontri con ospiti illustri, 5 concorsi per l’assegnazione del Vesuvio Awards e non solo.

 

Ad aprire la manifestazione l’incontro con l’attrice Cristiana Capotondi e la proiezione del film di Michele Placido “7minuti”. Gli incontri continuano giorno per giorno con altri ospiti come l’attore Lou Castel e il regista Pierpaolo De Sanctis per l’introduzione del cinedocumentario “A pugni chiusi”, Massimiliano Gallo per la presentazione del dramma che tratta il tema della Terra dei Fuochi, “Veleno”, che lo vede protagonista insieme a Luisa Ranieri, Edoardo De Angelis e la proiezione di “Indivisibili”, opera pluripremiata ai David di Donatello, Nello Mascia e Francesco Paolantoni che presentano in anteprima il cortometraggio “A’ Livella di Totò”. A chiusura del festival è previsto poi l’incontro con il pubblico di Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini e la proiezione del film “Fortunata”, vincitore di tre Nastri d’argento con Jasmine Trinca miglior attrice al Certain Regard di Cannes 2017.

 

Per il Festival viene poi riproposto l’appuntamento con Ciak sul lungomare che per quest’anno propone una passeggiata alla scoperta del set del film “Le Quattro giornate di Napoli” di Nanni Loy, capolavoro del 1962. Il giro inoltre si soffermerà su altri luoghi legati ai film di Loy e ad altri registi che hanno scelto la città quale location dei loro film per rivivere gli scenari e i paesaggi immortalati su pellicola.

 

Il tour è previsto il 30 settembre alle ore 17:00, start in Piazza Mazzini, il costo del ticket di partecipazione è di 8 euro, gratuito fino ai 18 anni. Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.napolifilmfestival.com

 

 

NOSTALGIA DEL FUTURO

Parte sabato 30 settembre il primo appuntamento con la cine rassegna curata da Gabriele D’Ajello Caracciolo: Nostalgia del Futuro.

 

L’evento nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale L’intrecciata e Aria Pagana di Bruxelles (piattaforma di promozione, diffusione, creazione, nel campo delle culture e tradizioni popolari) con l’obiettivo di narrare, grazie all’uso del linguaggio cinematografico, la cultura e le tradizioni popolari di varie etnie.

 

Il primo film previsto per le ore 18:00, sabato 30 settembre, a Porto Petraio è “Aria Tammorra” di Andrea Gagliardi con il quale alla fine della proiezione ci sarà un incontro.

 

L’ingresso all’evento è gratuito per i soci di tutte le attività di Porto Petraio. Per maggiori informazioni visitate il sito dell’evento https://www.facebook.com/events/544117905919279/

Condividi questo articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.